Scegliere le sedie per la casa

Sedie classiche o moderne? Per cucina o soggiorno? Che materiale prediligere? Quando si tratta di scegliere le sedie per la casa, i fattori da tenere in considerazione sono molteplici.

Oltre ad essere una componente fondamentale nell’arredamento domestico e professionale, sedie e sgabelli possono essere un elemento di design in grado di fare la differenza, rendendo le stanze della vostra casa davvero speciali.

Le tipologie di sedie in commercio sono tantissime, così come i materiali con cui sono realizzate. Quando si tratta di scegliere qualsiasi complemento d’arredo, bisogna considerare innanzitutto lo stile dell’ambiente in cui inserirlo. Se la vostra casa ha arredi moderni dovrete scegliere sedie o sgabelli moderni o di design, mentre un arredamento classico necessiterà di sedie in questo stile. Per quanto riguarda i materiali invece, molto dipenderà dalla loro funzione d’uso oltre che dal vostro gusto.

Perché scegliere le sedie giuste è importante

Fino a qualche anno fa la scelta delle sedie era strettamente legata a quella del tavolo: essi infatti venivano comprati insieme in un unico abbinamento. Oggi tavoli e sedie vengono acquistati separatamente e ciò ha permesso una vera e propria esplosione di creatività per addetti ai lavori e consumatori finali.

Adesso potete finalmente personalizzare anche questo aspetto dell’arredamento: a volte basta cambiare delle sedie per dare un volto completamente nuovo alla vostra cucina o soggiorno. Certo scegliere in maniera efficace il tipo di sedia più adatta ad un determinato tavolo o stanza non è così facile, ma noi del Seven Project Studio siamo qui per guidarvi nella scelta.

Tipologie di sedie

Le sedie possono avere svariate forme, da quelle classiche a quattro gambe a quelle con un’unica gamba centrale a quelle a poltrona. Esistono anche le cosiddette sedie a slitta, formate da un unico tubolare di metallo. Anche gli sgabelli sono particolari tipi di sedie.

Scegliere la tipologia di sedia più adatta dipenderà dal piano o dal tavolo da abbinarvi, nonché dalla loro funzione. Una regola generale per tutti i tipi di sedie è quella di rispettare le proporzioni fra l’altezza della seduta e l’altezza del tavolo.  Per esempio, se il vostro tavolo è alto 74-76 cm, dovrete abbinare delle sedie con una seduta alta 45-47 cm. La differenza “piano – seduta” non deve essere superiore ai 30 cm, altrimenti la sedia risulterà scomoda.

sedie per la casa moderne a quattro gambe con schienale ergonomico
Sedie moderne con schienale ergonomico e rivestimenti di diverso materiale.

Altri fattori non secondari per la scelta delle sedie più adatte alla stanza, sono l’ergonomia e la rigidità di quest’ultima. Una sedia comoda infatti, oltre ad essere proporzionata al piano e ben stabile, deve essere anche ergonomica. Una sedia è ergonomica quando ha lo schienale leggermente inclinato, in modo tale da agevolare la schiena. Non trascurate questo fattore, soprattutto se avete bisogno di sedie per l’uso quotidiano.

Scegliere le sedie per la cucina

La comodità delle sedie è un aspetto imprescindibile se queste sono destinate ad essere utilizzate tutti i giorni. Se dovete scegliere le sedie per la vostra cucina, dovrete prediligere l’aspetto pratico. Meglio evitare quindi sedie pesanti o con i braccioli, perché potrebbero ostacolarvi nei movimenti. Per lo stesso motivo la loro altezza totale non dovrebbe mai superare i 90 cm. Le sedie per la cucina dovranno essere leggere e facilmente lavabili.

sedie per la cucina classiche in legno
Sedie per la cucina in legno tra classico e moderno.

Va da sé che i materiali giochino un ruolo cruciale nella scelta. Per un arredamento moderno, quelli più usati sono: policarbonato, resina, alluminio, acciaio, metacrilato, e fibra di legno. Il legno massello viene utilizzato più spesso per le sedie dallo stile classico.

scegliere le sedie per la casa - sedie classiche
Vari modelli di sedie classiche in legno.

Per i rivestimenti invece (con imbottitura o meno), si utilizzano in prevalenza: tessuti sintetici antimacchia o naturali sfoderabili, cuoio o ecopelle. Tutti questi materiali sono spesso combinati tra loro. Ottima per le sedie da cucina è la fibra di legno, un materiale naturale, anallergico e resistente all’acqua.

Anche lo spazio a disposizione è una variabile da considerare quando vi trovate a valutare l’acquisto delle sedie. Più l’ambiente è piccolo e più dovrete orientarvi su sedie dalle dimensioni ridotte, pieghevoli o impilabili.

Un tipo particolare di sedia, nata per i bar ma diffusasi nell’arredamento della cucina, è lo sgabello alto. Gli sgabelli da cucina sono una soluzione “cool” da abbinare ad isole e penisole, utilizzate spesso per colazioni e pasti frugali.

Vari modelli di sgabello alto da cucina.
Vari modelli di sgabello alto da cucina.

Come potete notare anche dalla foto in alto, uno sgabello comodo ha il poggiapiedi, in modo tale che le gambe siano ad angolo retto, proprio come per le sedie tradizionali.

Sedie per la sala da pranzo o soggiorno

Le sedie per la sala da pranzo o per il soggiorno, possono essere più alte e pesanti rispetto a quelle destinate alla cucina.

Sedie per sala da pranzo con imbottitura in ecopelle
Sedie per sala da pranzo con imbottitura in ecopelle

Se la stanza è grande potrete valutare delle sedie con braccioli o a poltrona. Anche per questa finalità d’uso valgono le stesse regole di proporzioni e stabilità citate prima, ma se queste sedie verranno utilizzate solo in occasioni speciali, allora sentitevi liberi di scegliere qualcosa di più bello ma meno funzionale.

scegliere le sedie per il soggiorno - sedie a poltrona
Modello di sedie a poltrona per soggiorno.

Di che colore scegliere le sedie per la casa

Per quanto riguarda i colori potete divertirvi con i contrasti cromatici. Se il vostro è un tavolo molto semplice allora potrete osare con sedie colorate a contrasto, magari dalla linea particolare.

Sedie classiche in stile barocco per la sala da pranzo.
Sedie classiche in stile barocco per la sala da pranzo.

Se al contrario, avete un tavolo “importante” che volete valorizzare, meglio scegliere delle sedie semplici e monocromatiche se non trasparenti.

Sedie dallo stile minimal, colorate e dall'uso versatile
Sedie dallo stile minimal, colorate e dall’uso versatile.

Adesso che avete tutti le informazioni principali per scegliere le sedie per la casa, non vi resta che iniziare a valutare quelle disponibili sul mercato. Se siete alla ricerca di sgabelli o sedie per la casa personalizzate per le vostre esigenze, scrivete al Seven Project Studio per una consulenza.

Tutti i modelli di sedia mostrati in questo articolo sono disponibili presso il mobilificio Gerardo Vignapiano.

 

 

Share this post

Marisa Minervini

Marisa Minervini

Related Articles

Lascia un commento